Dal Giussani al Pomedes: una terrazza sulle dolomiti

L’ultimo rifugio in cui abbiamo pernottato è il rifugio Pomedes.
Dal rifugio Giussani, prendiamo il sentiero 403 in direzione rifugio Dibona. Il sentiero è in discesa in quanto perdiamo circa 500m di dislivello, è abbastanza ripido ma il fondo del sentiero è di ottima fattura, non presenta alcun tipo di problema.

Il rifugio Dibona

Il rifugio Dibona è il luogo ideale dove fare una pausa, iniziano a intravedersi gran parte delle dolomiti Ampezzane, dalle Cinque torri fino al gruppo del Sorapis.
Dopo una sosta decidiamo di ripartire per il rifugio Pomedes, si segue il sentiero numero 421 che risale rapidamente tra gli alberi e guadagna in breve tempo i 300 metri di dislivello. In circa 40 minuti avremo raggiunto la nostra destinazione ai piedi di Punta Anna e con una vista panoramica a 360°: dal Cristallo al gruppo della Marmolada.

Il rifugio Pomedes

Nella notte un c’è stato un temporale molto forte, questo ha permesso un risveglio senza una nuvola. Il panorama a dir poco spettacolare, si riusciva a vedere perfettamente il gruppo del Civetta e le Pale di San Martino.
Il rifugio è molto recente, gestito in modo impeccabile, pulito e con un ottima cucina. Ideale per tutti anche perchè facilmente raggiungibile da Cortina

Il panorama alle prime luci del mattino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...